domenica 26 maggio 2019

ELEZIONE EUROPEE 2019


“Le elezioni del 2019 hanno un’importanza speciale: siete voi, cittadini europei, a scegliere quale direzione prenderà l’Ue. Differenze di vedute, ma siamo d’accordo su integrazione e unità europea”. Appello del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Hanno firmato anche i Capi di Stato di: Bulgaria, Repubblica Ceca, Germania, Estonia, Irlanda, Grecia, Francia, Croazia, Cipro, Lettonia, Lituania, Ungheria, Malta, Austria, Polonia, Portogallo, Romania, Slovenia, Slovacchia e Finlandia.

giovedì 7 febbraio 2019

Garante Privacy scatenato : sanzione di 600 mila euro a Wind Tre Spa

La nota società di telecomunicazione colpita ed affondata per aver violato la normativa in tema di privacy 

SI APRONO INTERESSANTI SCENARI RISARCITORI PER GLI UTENTI CHE HANNO SUBITO TELEMARKETING ILLECITO DA WIND TRE



 



Wind Tre spa ha violato pesantemente la privacy degli utenti per autopromuoversi ed il Garante per la privacy ha applicato una sanzione esemplare alla nota società di telefonia. 

L'iniziativa dell'Autority è partita dopo aver ricevuto numerose segnalazioni di utenti , bersagliati dal telemarketing di Wind Tre .

La sanzione è giustificata da due ordini di violazioni.

"La prima - si legge nel comunicato del Garante - ha riguardato la mancata verifica delle liste di chi non desiderava essere contattato a scopi pubblicitari (“black list”), detenute dalla società, nelle quali erano presenti i segnalanti.
La seconda è dipesa da una sistematica e prolungata comunicazione illecita di dati della clientela a terzi, cioè appunto ai partner commerciali. La società infatti aveva erroneamente qualificato la maggior parte dei punti vendita come titolari autonomi, anziché come responsabili del trattamento, incorrendo così in una  illecita comunicazione".


E possibile quindi per gli utenti che hanno subito tale illecito trattamento dei dati proporre vertenza per il risarcimento dei danni subiti a seguito di tali illecite iniziative di Wind Tre Spa. 

martedì 29 gennaio 2019

L'Ambasciata del Canada riconosce la qualità dello studio legale che ha sede a Portici

RENINO & PARTNERS AVVOCATI INSERITO NELL'ELENCO DEGLI STUDI LEGALI CONSIGLIATI DALL'AMBASCIATA CANADESE 




L'Ambasciata Canadese d'Italia ha ufficialmente inserito lo studio  porticese Renino & Partners Avvocati nella lista dei "qualified contacts"  italiani .
Si tratta di un elenco ristretto di avvocati e studi legali che vengono proposti alle imprese ed ai cittadini canadesi per la soluzione di questioni legali che dovessero sorgere in Italia.
E' un importante riconoscimento per lo studio fondato nel 2000 dall'Avvocato Ciro Renino : solo altri 5 studi napoletani hanno potuto contare su questo privilegio fino ad oggi.